Archivio di settembre 2005

Buongiorno pigrizia

mercoledì, 21 settembre 2005

titolo: Buongiorno pigrizia
autore: Corinne Maier
commento: Ne ho sentito parlare a Ballarò, e mi sono incuriosita. In realtà il sottotitolo (come sopravvivere in azienda lavorando il meno possibile) secondo me non è molto adatto, perché nel libro di questo non si parla molto, e quando se ne parla il riferimento è ai soli dipendenti. Si parla invece tanto della azienda come realtà, di lavoro e lavoratori. Questo almeno è quello su cui mi ha fatto riflettere, anche perché se ne possono trarre molti spunti per una discussione sul tema.

La fattoria degli animali

domenica, 11 settembre 2005

titolo: La fattoria degli animali
autore: George Orwell
segnalato da: Stefano
il commento di Stefano: Segnalo questo classico per chi non l’avesse ancora letto…Il messaggio è potente nella sua semplicità, efficace grazie all’allegoria, la satira puntuale e pungente…Centra l’obiettivo di essere profondo senza essere pesante..fa riflettere con gusto. Sublime e indimenticabile il Comandamento: “tutti gli animali sono uguali ma alcuni animali sono più uguali degli altri”. Geniale.

101 cataclismi

venerdì, 9 settembre 2005

titolo: 101 cataclismi
autore: Rachel Hale
commento: E’ uno dei libri più belli che mi siano stati regalati. E’ una raccolta delle foto di gatti di Rachel Hale.

Non so quanto tempo possa aver richiesto scattare tutte quelle foto, a me per scattare una bella foto a Zorba di solito servono un bel po’ di scatti, e sicuramente è molto più facile riprenderlo nel sonno (o quasi), perché difficilmente ha voglia di collaborare!

Vincere la paura

martedì, 6 settembre 2005

titolo: Vincere la paura
autore: Magdi Allam
segnalato da: Nicoletta
il commento di Nicoletta: Bel libro, a tratti toccante. A metà tra autobiografia e pamphlet, “Vincere la paura” è un duro atto di accusa contro l’islam militante e politicizzato che da anni ha pericolosamente preso piede in tanti paesi musulmani e, soprattutto, nelle comunità islamiche immigrate in Europa e, nel contempo, è un invito alla riflessione per un certo estremismo anti islamico di casa nostra che, talvolta, rischia di fare il gioco dei nemici della nostra civiltà.

Per chi ha letto la trilogia della Fallaci, questo libro contiene anche una lettera aperta a lei.

Prima che tu dorma

lunedì, 5 settembre 2005

titolo: Prima che tu dorma
autore: Linn Ullmann
commento: Vi è mai capitato di comprare un libro perché l’immagine in copertina vi è sembrata bellissima?

Questo è uno di quelli… ma il contenuto non mi ha appassionato altrettanto.