Le parole sono finestre [oppure muri]