Articoli marcati con tag ‘bambini’

Piccolo blu e piccolo giallo

venerdì, 6 aprile 2012

piccolo_blu_e_piccolo_giallo

titolo: Piccolo blu e piccolo giallo

autore: Leo Lionni

 
Dopo una lunga lunga assenza, rieccomi tornata apposta per presentarvi l’ultimo arrivato nella libreria dello gnomo.
Un classico della letteratura per l’inafnzia, una lezione di fantasia. Creato dall’autore-pittore-scultore-designer nel 1959, è ancora proposto spesso nelle scuole materne per la sua forte carica didattica che consente un approccio da molteplici punti di vista.
Ho scoperto questo gioiello per caso, tra gli scaffalli della nostra libreria del cuore, e sono rimasta commossa dalla magia e dalla poesia della storia. Storia che parla di amicizia, di amore, di unione, di mescolanza, di comunione, di partecipazione, di gioia. E i protagonisti? Macchie di colore! Schizzi che hanno la loro propria identità, che si muovono, si abbracciano, piangono, giocano… Stupefacente, davvero! E lo gnomo ne è entusiasta!!
Quando l’immaginazione diventa vita e passione.

Giochiamo allo yoga

lunedì, 27 giugno 2011

Giochiamo-allo-yoga

titolo:  Giochiamo allo yoga

autore: Claudia Porta

Questo è senza ombra di dubbio uno di quei libri che ci accompagneranno per molto tempo. Uno di quelli che sfogliamo e risfogliamo, che ci porteremo a scuola per leggerli insieme agli amichetti, che condivideremo con le altre mamme e le maestre. Lo yoga per noi è una disciplina poco praticata. In casa, solamente io ne avevo qualche infarinatura, grazie ad un piacevolissimo corso seguito prima della (prima) gravidanza. Con questo libro, che sembra quasi una favola (merito anche delle belle illustrazioni) lo stiamo riscoprendo un po’ tutti. Sabato pomeriggio, mentre Siria faceva il pisolino, io e Sveva ne abbiamo approfittato per dedicarci un momento tutto per noi, a leggere e provare tutte le posizioni. Il giorno dopo Sveva se le ricordava già quasi tutte, fatte a modo suo, ma non per questo meno perfette!
E magari partendo da qui, chissà che non ricominci sul serio anche io!

Pesciolino dove sei?

venerdì, 25 febbraio 2011

pesciolino

titolo: Pesciolino dove sei?

testi: Claudia Palombi

illustrazioni: Laura Rigo

Un libro-filastrocca da bagno, per leggere coi nostri piccoli anche in acqua! Il segnalibro a forma di pesce è una pompetta, e si può usare per spruzzare le varie parti del corpo dei bimbi, man mano che vengono nominate durante il racconto. Un gioco educativo, divertente, intelligente, colorato…e realizzato interamente con materiali atossici. Carino, davvero!!

Indovina quanto bene ti voglio

lunedì, 14 febbraio 2011

Oggi è San Valentino, e (da una idea di Tatiana) abbiamo deciso di festeggiarlo alla grande! Così, (chi puntuale chi meno) pubblicheremo un libro ciascuna. Ognuna di noi vi parlerà di un libro, un modo divertente per ricordarci di dire ti voglio bene alle persone che amiamo.

Buon San Valentino a tutti!

indovina quanto bene ti voglio

titolo: Indovina quanto bene ti voglio

autore: Sam Mc Bratney, Anita Jeram

Quando si dice il destino… fino a ieri non sapevo (troppo indecisa) quale libro pubblicare per San Valentino, e oggi finalmente è arrivato il corriere (lo so, l’ho fatto di nuovo, sto incrementando ancora il numero di libri che non riesco a leggere…). Vabbé, è arrivato il corriere, e mi ha portato proprio questo libro, che ho ordinato diverso tempo fa per le bimbe.

Così, San Valentino lo festeggiamo leggendo questa storia dolcissima del coniglietto e del suo babbo, che fanno a gara a misurare quanto bene si vogliono, fino alla luna… e ritorno!!!

Lupodrillo e la paura

mercoledì, 9 febbraio 2011

lupodrillo

titolo: Lupodrillo e la paura

autore: Ophelie Textier

commento: L’ho già detto che adoro Lupodrillo? Sì, mi sa che l’ho già detto qui, ma lo ripeto! Da quando abbiamo scoperto Lupodrillo e Dudù infatti non c’è storia che tenga, devo dire! Questo poi è meraviglioso, con il papà lupo che lo rincorre e gli fa paura, i fulmini, la banda di ragni, il film dell’orrore, i fantasmi, per finire con la paura del buio e le ombre di papà lupo e mamma coccodrillo (“Gli hanno fatto uno scherzetto!” dice Sveva felice).

Un libricino per esorcizzare le paure dei più piccini e fugarle con le coccole, che a casa di Lupodrillo, con papà Lupo e mamma Coccodrillo non mancano mai!

L’abbraccio

lunedì, 7 febbraio 2011

abbr

titolo: L’abbraccio

autore: David Grossman

Lo abbiamo letto ieri con Sveva, appena scartato dal pacco del corriere che ce lo ha portato.

Forse più adatto a dei bimbi un po’ più grandi, impreziosito da delicati disegni monocromatici, aiuta anche noi adulti a riflettere su come i bimbi possano interiorizzare il fatto di esssere unici e diversi da tutti gli altri.

Lo scrittore israeliano, di cui conoscevo i romanzi, riesce a trasmettere emozioni anche in poche pagine.

Pulce non c’è

lunedì, 10 gennaio 2011

pncgr

titolo: Pulce non c’è

autore: Gaia Rayneri

La storia centrale di questo romanzo è basata su di un fatto realmente accaduto alla famiglia dell’autrice. Proprio perché ha uno sfondo autobiografico la storia è ancora più forte e la scrittura si apprezza il doppio per la sua ironia e per lo sfociare nel mondo fantastico della narratrice-protagonista Giovanna, nel libro tredicenne, che racconta dal suo originalissimo punto di vista la storia di sua sorella Margherita, “Pulce”, affetta da autismo che all’improvviso viene tolta alla sua famiglia per essere portata in una comunità.

Si legge come un romanzo giallo, tanta è la voglia di arrivare alla fine e vedere come si sia districata questa complessa vicenda giudiziaria, nel frattempo si riflette su tante cose, soprattutto sulla “normalità” che una famiglia possa raggiungere pur affrontando certi problemi, su come l’occhio di un familiare sia assolutamente più lucido nell’analizzare, capire, vivere, amare una bambina “diversa”.

In fondo, non siamo tutti un po’ “diversi”? L’ho finito pochi giorni fa e l’ho già dato in prestito ad un amico, tanta era la voglia di farlo conoscere! Ce ne fossero di scrittori ventiquattrenni così.

Ricette x gioco ;-)

domenica, 8 agosto 2010

Rxg

titolo: Ricette x gioco 😉

autore: Natalia Cattelani

Un grazie a Gloria per avermi regalato il libro e per avermi segnalato tanto tempo fa il sito “tempodicottura” dal quale  il libro è  nato.

Siete alla ricerca di ricette buone, semplici, veloci, sicure, equilibrate ed allo stesso tempo adatte a bambini e ragazzi? Allora avete trovato il libro giusto. Piccolo ma ben curato, con le foto dell’autrice e brevi racconti a premessa delle ricette che ti fanno sentire vicino all’autrice-cuoca; per me sarà sicuramente di supporto per cene veloci o quando invitiamo amici con bambini, ma soprattutto sarà il regalo-jolly per tante neo-mamme a corto di tempo libero per cucinare.

Felici di creare, felici di leggere

giovedì, 15 luglio 2010

Qualche mese fa vi ho parlato di Zebuk, in questo post. Oggi torno a parlarvene per raccontarvi di un bellissimo contest estivo.

Felici di leggere, felici di creare è il contest estivo in cui tutti i ragazzi, suddivisi per fasce di età, potranno inviare i propri componimenti, per ricevere in regalo tanti libri come premio finale.

I ragazzi verranno suddivisi in 3 categorie, per età, e si ’sfideranno’ a colpi di disegni, poesie, filastrocche, temi o racconti:
0-5 anni = nido e scuola dell’infanzia
6-10 anni = scuole elementari
11- 14 anni = scuole medie

I componimenti più belli verranno giudicati da una commissione di blogger ed editori, che decreteranno i vincitori di ciascuna categoria. In palio tanti tanti libri, suddivisi per fasce d’età.

Per saperne di più: zebuk.it.

La favola dei caldomorbidi

lunedì, 3 maggio 2010

chaudoudoux

Titolo: La favola dei caldomorbidi

Autore: Claude Steiner

La favola dei caldomorbidi è un racconto tenero e delicato che racchiude un insegnamento profondo.

Il suo scopo è infatti quello di trasmettere un messaggio importante.

Basata sui principi dell’analisi transazionale (una forma di psicanalisi ideata da Eric Berne), questa favola insegna ai bambini l’importanza della spontaneità nelle relazioni con gli altri.

Ai genitori invece ricorda che a volte è utile avere l’umiltà di imparare dai propri figli.

La favola dei caldomorbidi è disponibile in tutte le librerie sotto forma di libro illustrato, e consultabile gratuitamente sul sito dell’autore.