Articoli marcati con tag ‘racconti’

La leggenda del santo bevitore

giovedì, 28 marzo 2013

ldsb

titolo: La leggenda del santo bevitore

autore: Joseph Roth

Considerato il testamento letterario di Roth, questo breve racconto si legge in una sera.

Andreas, clochard che vive sotto i ponti, incontra una sera un anziano signore che gli dona 200 franchi. Il clochard prende l’impegno di restituirli, facendo un’offerta alla chiesa di Santa Thérèse. I giorni passano e si susseguono una serie di “miracoli” e ricadute nella tentazione, nel vizio e nel piacere, nei quali Andreas mostra tutta la sua fragile umanità, ma anche la ferma volontà di essere un uomo d’onore.

Manicomio primavera

sabato, 28 aprile 2012

mpcs

titolo: Manicomio primavera

autore: Clara Sereni

Ho scoperto Clara Sereni sfogliando il “corriere  dell’Umbria” dal gommista. Mi sono subito incuriosita leggendo la breve intervista e la recensione del suo ultimo libro. Credo molto nel fatto che i libri ci vengano incontro, per cui, aver trovato uno spunto mentre stavo cambiando le gomme invernali…mi è sembrato un buon segno!

Sono andata dopo un paio di giorni in Biblioteca a cercare qualche libro della Sereni ed ho trovato Manicomio Primavera. Una serie di racconti sulla “diversità”, alcuni sulle emozioni delle madri, sulla luce che si può vedere anche in piccolissimi gesti, sui frammenti di vita “normale” che si possono rubare ad una vita altrimenti piena di difficoltà.

Un cerchio disegnato col pennarello sul muro della cameretta non è motivo di rimprovero, ma diventa una conquista, riconoscere la parola “mamma” tra tutte le altre in un libro un evento indimenticabile, mangiare un cono gelato la dimostrazione che si può diventare grandi, ognuno a suo modo.

Emozionante, spesso mi ha lasciato con un groppo in gola a pensare a tutta la fortuna che mi circonda.

Sentimenti forti, coraggiosi.

Un ricordo: “Come si fa. Come si fa a correre un rischio così grande, aprire le chiuse e le chiavi condividerle con un altro, accettare il contatto può significare bruciarsi, perdersi per sempre, non trovare mai più il bandolo e la cima: offrirsi disarmato a chi può ucciderti per noncuranza, basta solo l’assenza e lo specchio non ti rifrange più.”

Il circolo dei contastorie

martedì, 1 marzo 2011

9788811669920

titolo: Il circolo dei contastorie

autore: Jean-Claude Carrière

Una variopinta raccolta di storie, favole, racconti e leggende provenienti dai quattro angoli della Terra. Un elogio alla preziosa tradizione orale che, nonostante la fredda e omologatrice onda della globalizzazione, riesce a tenere accese le identità culturali dei popoli e la fantasia del genere umano.
Segnalo questo libro, che per me è rincuorante e di buon auspicio, con la speranza che ognuno di noi si fermi a pensare all’enorme patrimonio racchiuso in questi brani.
Perchè le nostre origini siano sempre custodite con il dovuto rispetto. Perchè il ricordo del passato ci illumini nelle scelte verso il futuro. Perchè la parola conservi nel tempo la sua importanza e il suo valore. Perchè i nostri figli possano sentirsi raccontare delle magiche favole e possano sognare con noi.
Un libro da tenere sempre a portata di mano